Prenotazione visita

C.so Vittorio Emanuele 95, Salerno

Retinopatia diabetica

La retinopatia diabetica è una complicanza sia del tipo I sia del tipo II di diabete mellito.

continua
Cheratocono

Diagnosi e cura del cheratocono, patologia della cornea che colpisce sia gli uomini che le donne.

continua
Glaucoma

Laser e terapie oculari post-cataratta e glaucoma grave, un trattamento avveniristico!

continua
Chirurgia refrattiva

Il laser consente la correzione chirurgica dei vizi di refrazione (miopia, astigmatismo e ipermetropia).

continua

Il centro oculistico Del Re

Il centro oculistico Del Re è una struttura specializzata nella chirurgia, nella diagnostica e nella terapia laser dell’occhio, con una specializzazione sul cheratocono, la retinopatia diabetica e il glaucoma.

E’ una struttura accreditata con S.S.N. Il direttore del centro è il Dr. Annibale Del Re, laureato in medicina e chirurgia presso l’ università di Roma ” La Sapienza ” e specializzato in oculistica presso l’università di Verona. Titoli conseguiti con il massimo dei voti e con lode.

Il centro si avvale di uno staff medico di prim’ordine, composto da nove oculisti, due anestesisti; inoltre sono presenti nella struttura due ortotonsisti, personale infermieristico ed un servizio accettazione pazienti.

Chirurgia

Il centro oculistico Del Re è una struttura specializzata nelle più moderne ed efficaci tecniche di chirurgia dell’occhio

leggi altro

NEWS

Cheratocono: cos'è e come si cura?

cheratocono
Il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea che colpisce sia uomini che donne (una persona su 500) con un’incidenza maggiore tra giovani, adolescenti e bambini, portando ad un peggioramento costante e progressivo della visione.
Il problema si manifesta quando la parte centrale della cornea comincia ad assottigliarsi e s’incurva progressivamente verso l’esterno, deformandosi così a forma di cono.
Si viene a formare in questo modo una curvatura irregolare tale da cambiare il potere rifrattivo della cornea, producendo di conseguenza distorsioni delle immagini ed una visione confusa sia da vicino che da lontano.

Il metodo più sicuro per la diagnosi del cheratocono è la topografia corneale.

La topografia corneale è una metodica non invasiva che consiste nella progettazione di anelli luminosi sulla cornea analizzandone l’immagine riflessa con computer in modo da avere una sorta di mappa della cornea.

Il primo sintomo dell’insorgenza del cheratocono è quello visivo; infatti il paziente lamenta una diminuzine della qualità dell’immagine. La correzione del cheratocono avviene nei primi stadi con l’ausilio classico dell’occhiale che subisce delle modifiche con il progredire del cheratocono. Nel cheratocono la deformazione può divenire impredivibile al punto da rendere impossibile una visione soddisfacente con gli occhiali.

Una lente a contatto gas permeabile a geometria inversa ibrida al fluorosilicone acrilato purissimo, tipologia di lente selezionata dal Dr. Annibale Del Re, è una delle migliori soluzioni per garantire al soggetto affetto da cheratocono, ad uno stadio medio evoluto, una visione nitida priva di distorsioni indotte dalla lente astigmatica, necessaria per compensare l’astigmatismo provocato dalla distorsione corneale. Tale tipologia di lente corneale è infine adatta a qualsiasi astigmatismo irregolare indotto dal post trapianto di cornea.

Consulta la sezione dedicata al Cheratocono