Articolo a cura del Dr. A. Del Re e del Dr. A. Frattolillo
La retinopatia diabetica è una complicanza sia del tipo I sia del tipo II di diabete mellito. I processi per cui il diabete è in grado di provocare una maculopatia sembra che possano essere attribuiti ad una esposizione a livelli di iperglicemia per un prolungato periodo. I risultati derivati dal DCCT (Diabetes Control and Complications Trial) dimostrano come un miglioramento del controllo glicemico impedisca la comparsa della retinopatia e, se già presente, ne rallenti la progressione.
L’edema maculare può distinguersi in clinicamente significativo o meno.
Tale definizione è stata coniata dallo studio ETDRS (Early Treatment Diabetic Retinopathy Study), che ha individuato una correlazione statisticamente significativa tra i quadri biomicroscopici e il rischio di riduzione della acuità visiva (AV). Tale studio ha dimostrato l’efficacia della fotocoagulazione maculare in pazienti con edema maculare clinicamente significativo: il trattamento in presenza di EMCS riduce significativamente il peggioramento della AV rispetto al gruppo di controllo.

Per leggere l’articolo completo apri il pdf Art_scient 4_suppl2007

Attachment